Fare “la gavetta” ha ancora senso?

Fare “la gavetta” ha ancora senso?

Nicolò Andreula

Viviamo in una società dove l’idea di carriera è in continua evoluzione, dove i ragazzi intraprendono corsi di studio che non sempre corrispondono a quello che faranno di mestiere. È cambiato tutto?

Bellezza: i giovani dicono addio al modello della perfezione

Bellezza: i giovani dicono addio al modello della perfezione

Massimo Di Braccio

Si diffonde una nuova sensibilità rispetto al corpo per cui tutti, anche gli influencer o i vip, mostrano i propri difetti facilitando il riconoscimento della propria specificità. Il dato emerge dall’Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn.

Com’è cambiato l’amore ai tempi del web

Com’è cambiato l’amore ai tempi del web

Massimo Di Braccio

Il digitale rappresenta il laboratorio di una vera e propria rivoluzione nelle relazioni: aumenta le opportunità di incontro e libera le donne dai condizionamenti che le penalizzavano nel mondo fisico. Ma secondo i dati L’Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn non è tutto oro quello che luccica.

La convivenza? Roba da trentenni

La convivenza? Roba da trentenni

Massimo Di Braccio

Man mano che si cresce la maggioranza dei giovani opta per la coabitazione con il partner e vorrebbe anche dei figli ma il progetto spesso non si concretizza. Le evidenze dell’Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn.

Lavoro e sicurezza le vere priorità della vita

Lavoro e sicurezza le vere priorità della vita

Massimo Di Braccio

Perde quota rispetto al passato il “mettere su famiglia”. Le evidenze dell’Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn fanno emergere un profondo cambiamento nella gerarchia degli obiettivi che si prefiggono gli esponenti della GenZ.

La fiducia nel futuro influenzata da lavoro ed economia

La fiducia nel futuro influenzata da lavoro ed economia

Massimo Di Braccio

Dopo il pessimismo registrato nel 2022, il 2023 è per i giovani intervistati dall’Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn un anno di relativa quiete anche se non mancano le preoccupazioni.

Consumismo addio: non attrae più i giovani

Consumismo addio: non attrae più i giovani

Massimo Di Braccio

Millennials e GenZ sembrano essersi convertiti. Quando fanno acquisti cercano di essere informati e razionali, leggono le etichette e privilegiano la convenienza, almeno stando ai dati dell'Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn.

Giovani e politica, un rapporto in piena crisi

Giovani e politica, un rapporto in piena crisi

Massimo Di Braccio

Il discredito su istituzioni e partiti è un tratto comune secondo i dati dell'Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn. Anche la distinzione destra-sinistra non funziona più.

I GenZers bocciano la scuola

I GenZers bocciano la scuola

Massimo Di Braccio

I giovanissimi che la stanno frequentando o ne sono appena usciti la giudicano mediocre: pochi i pregi e tanti i difetti. Il dato emerge dell'Osservatorio GenerationShip realizzato da Gruppo Unipol in collaborazione con Kienn.

Nuove generazioni: voglia di una nuova urbanizzazione

Nuove generazioni: voglia di una nuova urbanizzazione

Redazione Changes

Il 68% dei giovani italiani sogna di vivere in città, il 35% preferirebbe una metropoli costruita secondo nuove regole e spazi. I risultati della ricerca Changes Unipol realizzata da Kkienn su un campione di Millennials e Generazione Z.

Consumi: la Generazione Z è responsabile ma non fa rinunce

Consumi: la Generazione Z è responsabile ma non fa rinunce

Redazione Changes

Il 54% dei giovani italiani dichiara di non essere consumista. Convenienza e sicurezza muovono gli acquisti che sono ragionati e responsabili. I risultati della ricerca Unipol Changes realizzata da Kkienn su un campione di Millennials e Generazione Z.

Non solo carenza di lavoro: perché gli italiani non fanno più figli

Non solo carenza di lavoro: perché gli italiani non fanno più figli

Redazione Changes

Il 61% dei giovani italiani non fa figli per colpa dell’instabilità lavorativa. Il 56% ha paura di non riuscire a mantenerli. Per il 74% servono incentivi alla famiglia per battere l’inverno demografico italiano. I risultati della ricerca Unipol Changes realizzata da Kkienn su un campione di Millennials e Generazione Z.

L’Italia non è un Paese per giovani? Lo scontro è generazionale

L’Italia non è un Paese per giovani? Lo scontro è generazionale

Redazione Changes

Cosa pensano ragazzi delle generazioni che li hanno preceduti (Baby Boomers, Generazione X e Millennials) e del loro ruolo nel declino del nostro Paese. I risultati della ricerca Unipol Changes realizzata da Kkienn su un campione di Millennials e Generazione Z.

Fuga dall’Italia: cosa cercano i giovani che migrano all’estero

Fuga dall’Italia: cosa cercano i giovani che migrano all’estero

Redazione Changes

Stipendi bassi e scarse opportunità di carriera hanno fatto emigrare un milione di italiani negli ultimi 10 anni. Il 59% dei giovani è pronto a partire per una buona opportunità. I risultati della ricerca Unipol Changes realizzata da Kkienn su un campione di Millennials e Generazione Z.