Il lato sostenibile della domotica

Il lato sostenibile della domotica

Letizia Palmisano

Semplifica la gestione della casa e può renderla eco-friendly. Ma cosa vuol dire davvero avere un’abitazione automatizzata e intelligente?

Quando il rifiuto diventa arte

Quando il rifiuto diventa arte

Roberta Lazzarini

Oggetti restituiti dal mare e materiali riciclabili dall’industria. Le storie degli artisti che attraverso il loro lavoro reinterpretano la realtà in chiave ambientalista.

A Natale la plastica non va in tavola

A Natale la plastica non va in tavola

Roberta Lazzarini

Via ai decreti di attuazione che mettono al bando i prodotti monouso che inquinano. I danni per la terra e la nostra salute sono già rilevanti. Changes ne ha parlato con il biologo marino Silvestro Greco.

Ritorno al futuro in bicicletta

Ritorno al futuro in bicicletta

Alexis Paparo

Progettare le strade non per le auto ma per le persone ha tanti vantaggi. Il primo è l’efficienza dello spostamento. Changes ne ha parlato con l’urbanista Mikael Colville-Andersen, autore del modello Copenhagen nel mondo.

L’upcycling tessile diventa legge

L’upcycling tessile diventa legge

Alexis Paparo

Con il decreto legislativo 116/2020, l’Italia ha anticipato di tre anni, l’obbligo di raccolta differenziata dei rifiuti tessili fissati dall’Unione Europea. C’è già un intero distretto che sa come fare la differenza.

Vivere second hand, senza rinunciare a nulla

Vivere second hand, senza rinunciare a nulla

Alexis Paparo

La compravendita dell’usato vale già 23 miliardi, non dà solo una mano all’ambiente ma è la strada per trovare moda, design e tech con caratteristiche uniche. Ecco una guida alle migliori piattaforme.

Fare affari con la natura

Fare affari con la natura

Antonio Belloni

Da dove viene e che destino avrà la tendenza crescente delle imprese a considerare la natura come partner del proprio business.

L’economia del benessere dipende da noi

L’economia del benessere dipende da noi

Grammenos Mastrojeni

Il Decennio Onu per il ripristino dell’ecosistema (2021-2030) dà a tutti di l’opportunità di costruire una nuova forma sociale ed economica dove la natura riprende il suo posto.

L’autoproduzione è una moda arrivata per restare

L’autoproduzione è una moda arrivata per restare

Alexis Paparo

Dal pane in casa al lievito, dalle mascherine all’amuchina. Il 2020 in Italia è stato l’anno del riavvicinamento al “fatto in casa”. E il 2021? Secondo l’ecologista Lucia Cuffaro, sarà il momento del ritorno alla terra, in chiave contemporanea.

C’è bisogno di una slow-sharing

C’è bisogno di una slow-sharing

Antonio Belloni

Dopo gli anni della ricerca ossessiva di scalabilità, profitti e quotazioni veloci, l’economia della condivisione si converte a un tempo lento e si concentra su uno schema nuovo ispirato al modello cooperativo.

La piattaforma ci salverà?

La piattaforma ci salverà?

Luca Politi

La Platform Economy è un modello di business basato sui dati e sull’incrocio tra domanda e offerta in un campo digitale. Le prospettive sono rosee, nonostante la crisi. Ma i problemi di sostenibilità ed equità sono irrisolti.

Sage Lenier fa scuola ai big del mondo

Sage Lenier fa scuola ai big del mondo

Elisa Venco

All’Università di Berkeley, Sage Lenier, insegna come ridurre a zero la spazzatura. E dalle aule è arrivata al World Economic Forum per spiegarlo a tutti.

L’economia circolare sale a bordo delle auto

L’economia circolare sale a bordo delle auto

Roberto Valguarnera

L’industria dell’automotive è da sempre capofila di innovazione, anche dei processi produttivi. Oggi la sfida è di realizzare un’industria a bassissimo impatto ambientale.

Covid-19, la micro-mobilità condivisa

Covid-19, la micro-mobilità condivisa

Roberto Valguarnera

Con la pandemia anche la mobilità sta cambiando volto e i servizi in condivisione puntano sempre più su veicoli piccoli e sostenibili.

Resilienti e trasformativi

Resilienti e trasformativi

Pierluigi Stefanini

L’Europa ci dà la possibilità di mettere in atto concretamente l'Agenda 2030 in Italia. Un’occasione da non perdere per eliminare nodi strutturali e crescere. L’intervento all’apertura del Festival dello sviluppo sostenibile 2020 ASviS.