La funzione generativa del Welfare

La funzione generativa del Welfare

Sabina Tarozzi

La misurazione dell’impatto sociale del welfare aziendale del Gruppo Unipol evidenzia quale sia la misura del benessere individuale e organizzativo.

Violenza sulle donne: vincere si può

Violenza sulle donne: vincere si può

Sabina Tarozzi

Fare rete, coinvolgendo la scuola, le famiglie, le aziende, la società civile, con il supporto delle istituzioni è il modo che Gruppo Unipol ha scelto. Al via “Non ballo da Sola”, presso Cubo Unipol.

Perché investire sui caregiver

Perché investire sui caregiver

Sabina Tarozzi

Tre milioni di italiani si prendono cura di un familiare adulto malato, disabile o non autosufficiente e salgono a 12 milioni se si considerano i minori. L’impegno del Gruppo Unipol.

Sabina Tarozzi

Responsabile Iniziative di Welfare UnipolSai

Psicologa del Lavoro e delle Organizzazioni, ha lavorato in ambito Risorse Umane presso diverse multinazionali, con ruoli di responsabilità in Selezione, Formazione e Sviluppo e successivamente in Gestione del Personale, seguendo progetti sia a livello europeo che globale. Responsabile del Welfare aziendale per il Gruppo Unipol crede fortemente che il Welfare possa contribuire a rendere la vita, allo stesso tempo, più leggera e più profonda, per le persone e per le loro famiglie, per l'azienda e la comunità e che possa liberare e rigenerare energie, valorizzare le capacità, facilitare gli ambiti di vita e dare linfa nuova.