Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.
Changes - il magazine del Gruppo Unipol > Costruire insieme L’Italia che verrà

Costruire insieme L’Italia che verrà

Close to you

Le storie delle imprese che hanno mostrato con tenacia e coraggio di superare questa delicata fase di mercato sono raccontate nel progetto targato UnipolSai che guarda al futuro. Ecco come.

Le imprese italiane stanno attraversando uno dei momenti più delicati degli ultimi decenni, innescato da un evento tanto dirompente quanto inatteso come una pandemia di portata globale. Eppure, molte di loro, nonostante il contesto sfavorevole, hanno dimostrato di saper far fronte alle difficoltà con una tenacia e un coraggio che meritano di essere riconosciuti, raccontati e valorizzati.

​Siamo partiti da questa riflessione per immaginare L'Italia che verrà, l'iniziativa targata UnipolSai dedicata alle imprese italiane a alle loro storie di coraggio. Il nome dell'iniziativa, ovviamente, non è casuale, e nemmeno univoco. Perché da un lato contiene l'auspicio e l'ottimismo per la ripartenza del Paese, dall'altro suggerisce una progettualità, un futuro da costruire. Ma quali sono i pilastri di questo futuro? Ne abbiamo individuati tre:​

  • i giovani, perché le aziende che credono nel talento e lo valorizzano hanno una marcia in più;
  • l'innovazione, che vuol dire investimenti in ricerca e tecnologia ma anche una cultura aziendale aperta, orientata al welfare e favorevole al cambiamento;
  • il territorio, perché sono preziose le imprese che sanno promuovere il contesto economico, sociale, culturale e geografico in cui operano, in un dialogo costante e virtuoso con le comunità e gli stakeholder.

Sono questi i temi per cui invitiamo le aziende a candidarsi condividendo la propria esperienza: una Giuria selezionerà le 100 storie più distintive, scegliendo infine le tre – una per ogni ambito di monitoraggio – che si saranno distinte maggiormente. Il progetto è rivolto a tutte le imprese italiane con fatturato superiore ai 10 milioni di euro e almeno 50 dipendenti, ed è realizzato insieme a partner di rilievo come CONFAPI, NOMISMA e Il Sole 24 Ore.

A tutte le imprese ammesse, UnipolSai riserverà una polizza di tutela legale gratuita e l'accesso a una piattaforma dedicata per poter scegliere corsi di approfondimento online.

Oltre ai benefit, il progetto – grazie al portale dedicato che offrirà una “vetrina" per le aziende partecipanti – punta anche a favorire le relazioni tra imprese con storie, esperienze e aree di business in comune. È questo, in fondo, lo spirito dell'iniziativa: progettare, insieme, un'Italia più ambiziosa, sostenibile, innovativa. Uno spirito incarnato dal Gruppo Unipol come attore primario sulla scena economica italiana, da sempre, e ancora di più nell'ultimo anno, al fianco del Paese.

Guarda il video con le parole di Alberto Federici, Direttore Marketing e Comunicazione commerciale di UnipolSai.



​​

 

 

Intelligent economy: quale futuro?<img alt="" src="/PublishingImages/wind%20of%20changes-intelligent.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/wind-of-changes-intelligent-economyIntelligent economy: quale futuro?Servono soluzioni etiche, legali ed economiche. Ne discutono Derrick De Kerckhove, Michela Milano e Fernando Vacarini nel corso di Wind of Changes, la rassegna di CUBO con Media Relations, Corporate Reputation e Digital PR Gruppo Unipol.Redazione-Changes2021-09-21T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Mobilità sostenibile: ora tocca ai giovani<img alt="" src="/PublishingImages/manifesto-ora.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/manifesto-o-r-aMobilità sostenibile: ora tocca ai giovaniIl Manifesto O.R.A. – Open Road Alliance promosso da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva promuove una nuova cultura dei trasporti green.Redazione-Changes2021-09-14T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Siamo noi, non il lavoro, a dover cambiare<img alt="" src="/PublishingImages/home%20working.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/home-working-changesSiamo noi, non il lavoro, a dover cambiareIl 2021 è stato un anno di cambiamenti e nuove strategie nell’organizzazione del lavoro. Il nuovo numero di Changes Magazine porta la riflessione al Premio Ischia Internazionale di Giornalismo.Fernando-Vacarini2021-09-02T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Serve un welfare di precisione<img alt="" src="/PublishingImages/pnrr-Ambrosetti.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/pnrr-ambrosettiServe un welfare di precisioneIl PNRR è un’opportunità storica per ripensare il modello italiano. L’analisi del Think tank “Welfare, Italia” del Gruppo Unipol e di The European House-Ambrosetti.Redazione-Changes2021-07-07T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
PNRR: non c’è ripresa senza formazione<img alt="" src="/PublishingImages/Pnnr-formazione.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/pnrr-laterzaPNRR: non c’è ripresa senza formazioneIl Piano di rilancio si sviluppa su assi strategici condivisi a livello europeo: digitalizzazione, transizione ecologica, inclusione sociale. L’azione delle imprese è fondamentale. L’impegno di Unipol in CeoforLife. Matteo-Laterza2021-06-27T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it

 

 

Il virus nemico del sonno <img alt="" src="/PublishingImages/covid%20sonno.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/covid-sonnoIl virus nemico del sonno Il diffondersi della pandemia ha modificato le abitudini notturne delle persone e ha cambiato il tempo e la qualità del dormire. Le ricadute sulla salute.Roberta-Lazzarini2021-01-26T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Comprare l’auto in un click<img alt="" src="/PublishingImages/auto-ecommerce.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/auto-acquisto-onlineComprare l’auto in un clickIn Europa si sta imponendo il modello di e-commerce pure per le auto che ormai sono una commodity, da condividere in tanti se conviene. Changes ne ha parlato con Roberto Liscia, presidente Netcomm.Claudio-Plazzotta2021-10-13T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Mediterraneo nostrum<img alt="" src="/PublishingImages/mar%20mediterraneo.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/mediterraneo-nostrumMediterraneo nostrumDopo la dichiarazione dei ministri competenti di 42 Stati dell’Unione del Mediterraneo ora ci sono obiettivi chiari per salvare un patrimonio che ha 7000 anni di storia e valori condivisi.Grammenos-Mastrojeni2021-10-17T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it

SEGUI GRUPPO UNIPOL
TAG CLOUD