Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.
Changes - il magazine del Gruppo Unipol > L’impegno civile batte il terremoto

L’impegno civile batte il terremoto

Close to you

A Loro Piceno, un piccolo centro delle Marche, rivive la scuola primaria “Pietro Santini” grazie alle donazioni del Gruppo Unipol e dei suoi dipendenti e agenti. Una storia di successo dell’alleanza tra pubblico e privati.

​Un rumore sordo, la terra che trema e poi il crollo. Era il 2016 e nel ricordo degli italiani sarà sempre l'anno maledetto del terremoto che si è portato via un pezzo prezioso del nostro territorio. In questi anni la ricostruzione è stata lenta e faticosa, ma ci sono storie che testimoniano come l'impegno civile possa portare risultati concreti. La rinascita della scuola primaria "Pietro Santini" di Loro Piceno, in provincia di Macerata, piccolo centro delle Marche, è una di queste. Grazie alla collaborazione attiva tra privato e pubblico, è stata rimessa in piedi come un gioiellino grazie al milione di euro raccolto con le donazioni del Gruppo Unipol e dei suoi dipendenti e agenti ed è stata realizzata con l'ordinanza commissariale 14 in tempi da record, addirittura in anticipo rispetto alle scadenze indicate dall'autorità.


«Abbiamo realizzato una proficua sinergia tra pubblico e privato di cui ora possiamo apprezzare, dopo un percorso di oltre due anni, in questa scuola, il risultato concreto», ha detto il presidente del Gruppo Unipol, Pierluigi Stefanini, alla cerimonia di inaugurazione, che si è svolta alla presenza delle autorità locali, del presidente della Regione, Luca Ceriscioli, e del commissario, Piero Farabollini. «L'auspicio è che questa esperienza concorra ad una maggiore diffusione di una cultura della prevenzione, una componente essenziale e determinante nel fronteggiare le calamità naturali che purtroppo affliggono spesso il nostro Paese, stimolando istituzioni e cittadini ad investire per immobili più sicuri». La gara di solidarietà non si è limitata solo ai fondi necessari per la realizzazione dell'opera. Perché in questi anni, a testimonianza del forte legame che si è creato tra la comunità locale e il Gruppo Unipol, i figli dei dipendenti del hanno donato 900 volumi che oggi sono a disposizione degli alunni dell'istituto marchigiano.

 

 

Costruire insieme L’Italia che verrà<img alt="" src="/PublishingImages/pmi%20italia%20federici.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/litalia-che-verrà-unipolsaiCostruire insieme L’Italia che verràLe storie delle imprese che hanno mostrato con tenacia e coraggio di superare questa delicata fase di mercato sono raccontate nel progetto targato UnipolSai che guarda al futuro. Ecco come.Alberto-Federici2021-07-12T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Serve un welfare di precisione<img alt="" src="/PublishingImages/pnrr-Ambrosetti.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/pnrr-ambrosettiServe un welfare di precisioneIl PNRR è un’opportunità storica per ripensare il modello italiano. L’analisi del Think tank “Welfare, Italia” del Gruppo Unipol e di The European House-Ambrosetti.Redazione-Changes2021-07-07T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
PNRR: non c’è ripresa senza formazione<img alt="" src="/PublishingImages/Pnnr-formazione.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/pnrr-laterzaPNRR: non c’è ripresa senza formazioneIl Piano di rilancio si sviluppa su assi strategici condivisi a livello europeo: digitalizzazione, transizione ecologica, inclusione sociale. L’azione delle imprese è fondamentale. L’impegno di Unipol in CeoforLife. Matteo-Laterza2021-06-27T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
La funzione generativa del Welfare<img alt="" src="/PublishingImages/welfare-unipol.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/welfare-unipol-tarozziLa funzione generativa del WelfareLa misurazione dell’impatto sociale del welfare aziendale del Gruppo Unipol evidenzia quale sia la misura del benessere individuale e organizzativo.Sabina-Tarozzi2021-06-24T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Leithà-Auticon, collaborazione in nome della diversità<img alt="" src="/PublishingImages/Auticon.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/auticonLeithà-Auticon, collaborazione in nome della diversitàLa solution factory del Gruppo Unipol in ambito Data Science e Computer Science si è avvalsa della collaborazione dei consulenti IT di Auticon Italia, tutte persone nello spettro autistico, con ottimi risultati. Redazione-Changes2021-05-04T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it

 

 

Il virus nemico del sonno <img alt="" src="/PublishingImages/covid%20sonno.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/covid-sonnoIl virus nemico del sonno Il diffondersi della pandemia ha modificato le abitudini notturne delle persone e ha cambiato il tempo e la qualità del dormire. Le ricadute sulla salute.Roberta-Lazzarini2021-01-26T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Come natura suona<img alt="" src="/PublishingImages/suoni%20natura.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/suoni-naturaCome natura suonaEstrarre vibrazioni dalla natura e dall'ambiente circostante grazie alla tecnologia. Il progetto di Max Casacci che ci porta ad ascoltare la Terra.Carlo-Bordone2021-07-13T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Sostenibilità alimentare: soluzione alla "trappola malthusiana"<img alt="" src="/PublishingImages/ublog%20cibo.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/ublog-ciboSostenibilità alimentare: soluzione alla "trappola malthusiana"Ho 20 anni, vivo in un mondo che considero evoluto, ma uno dei dati che mi sconvolge più spesso è che nel 2021 si possa ancora morire di fame o soffrirne seriamente.Redazione-UBlog2021-07-04T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it

SEGUI GRUPPO UNIPOL
TAG CLOUD