Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.
Changes - il magazine del Gruppo Unipol > Governare il cambiamento con i dati

Governare il cambiamento con i dati

Close to you

La gestione dei rischi e delle opportunità connessi agli aspetti ESG coinvolge tutto il Gruppo Unipol integrando le diverse funzioni. I risultati nel bilancio integrato e consolidato 2019.

​​​Supportare lo sviluppo sostenibile e la creazione di valore condiviso, come prevede il Piano Strategico 2019-2021 del Gruppo Unipol, è possibile se la gestione dei rischi e delle opportunità connessi agli aspetti ESG coinvolge tutta l'impresa, a partire dal CdA per arrivare al management e alla struttura nelle sue diverse funzioni, con responsabilità definite e strumenti per metterle in pratica, garantendo una reale integrazione.

L'evoluzione del Gruppo Unipol per governare il cambiamento è andata in questa direzione: non è mai il lavoro di un singolo ma di un insieme dove tutti sono protagonisti, impegnati ogni giorno a dare il massimo per “stare un passo avanti". Solo in questo modo con una struttura di governance solida e articolata si possono valutare i rischi subiti (cambiamento climatico, aumento della polarizzazione sociale, cambiamento socio-demografico, evoluzione tecnologica della società) e rischi generati (violazione dei diritti umani e dei lavoratori, danno ambientale e impatto negativo sull'ambiente, comportamenti in violazione dell'integrità della condotta aziendale) e arrivare a una politica di sostenibilità davvero efficace.
A livello istituzionale Gruppo Unipol ha aderito al Global Compact per sostenere e applicare i principi fondamentali relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell'ambiente e lotta alla corruzione, e ha sottoscritto i Principles for Responsible Investments (PRI) per integrare criteri ESG nella valutazione degli investimenti.

Oggi parlare di “cliente al centro" non è più solo un'intenzione, oggi il cliente è oggettivamente al centro della capacità del Gruppo Unipol di conoscerlo. I big data, gli analytics, gli algoritmi evoluti, l'intelligenza artificiale: tutto questo permette di anticipare i suoi problemi, di essere davvero al fianco del consumatore. Partendo dai punti di forza, dagli asset industriali del Gruppo Unipol (disponibilità e uso intelligente dei dati, relazioni forti con la rete distributiva, telematica a uso dell'esperienza del cliente e eccellenza liquidativa) è stata costruita una Data Vision integrata attorno a cinque pilastri, che rappresentano per un impegno e un dovere nei confronti di clienti e stakeholders. I cinque pilastri sono:

  • rispetto: svolgiamo le nostre attività di raccolta, analisi e utilizzo dei dati nel pieno rispetto della nostra Carta dei Valori e del Codice Etico, che stabiliscono un ulteriore livello di protezione per i nostri clienti rispetto alle leggi e regolamenti applicabili e ci pongono obiettivi più ambiziosi per gestire i dati in modo responsabile;
  • protezione: la nostra prima priorità è proteggere i dati dei nostri clienti e degli stakeholder e, a tal fine, investiamo costantemente nell'adozione di sistemi avanzati di protezione dei dati, che richiedono un'attenta combinazione di regole, procedure, tecnologia e, soprattutto, impegno da parte dei nostri dipendenti e agenti;
  • informazione: informiamo in modo trasparente i nostri clienti circa le finalità e i metodi di trattamento dei loro dati, consentendo loro di fare scelte responsabili in merito ai loro dati, che è un prerequisito per un efficace esercizio dei loro diritti;
  • comprensione: il nostro impegno è di mettere sempre le persone e le loro esigenze al centro dei nostri sforzi; in particolare, comprendere le esigenze dei nostri clienti è essenziale nello sviluppo di tecnologie all'avanguardia (come l'Intelligenza Artificiale) volte al trattamento dei dati personali al fine di migliorare prodotti e processi in modo inclusivo e non discriminatorio;
  • creazione di valore: l'uso dei dati può essere un'enorme opportunità per creare valore condiviso tra i nostri clienti, le aziende e la comunità.

Lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche basate sull'uso intensivo dei dati è centrale non solo per modulare al meglio l'offerta dei servizi, ma anche per aumentare l'efficienza, razionalizzare i processi aziendali e valutare correttamente i rischi di sottoscrizione tendendo conto anche dei criteri ESG.



 

 

La reputazione non è solo racconto<img alt="" src="/PublishingImages/unipol-reputation-day-2020.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/unipol-reputation-day-2020La reputazione non è solo raccontoUnipol Reputation Day è diventato un appuntamento per scambiarsi conoscenze utili a supportare le decisioni strategiche aziendali. Nel 2020 si consolida la reputazione del Gruppo grazie a solidità, trasparenza e innovazione. Paola-Rosso2021-02-18T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
E3CI, un’arma in più contro i rischi climatici <img alt="" src="/PublishingImages/indice%20rischi%20climatici.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/indice-rischi-climaticiE3CI, un’arma in più contro i rischi climatici Il nuovo indice di valutazione dei pericoli legati agli stravolgimenti ambientali è stato sviluppato in collaborazione con Leithà. L’intervista a Renzo Giovanni Avesani, Chief Innovation Officer del Gruppo Unipol e AD di Leithà. Redazione-Changes2021-01-21T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Nessuna regola è regola<img alt="" src="/PublishingImages/regole-governance.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/regole-governanceNessuna regola è regolaIl modello Netflix introduce una cultura organizzativa nuova in cui la fiducia diventa elemento intrinseco di un contratto che non firmi ma con cui decidi di identificarti.Luciano-Canova2020-12-06T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
#UniSalutePerTe: la polizza va oltre il business<img alt="" src="/PublishingImages/unisaluteperte.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/unisaluteperte#UniSalutePerTe: la polizza va oltre il businessUnipolSai regala ai suoi 10 milioni di clienti una copertura sanitaria di UniSalute per fare fronte alle possibili conseguenze del Covid-19. Redazione-Changes2020-11-29T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
I consumatori fra rivoluzione digitale e “cigni neri”<img alt="" src="/PublishingImages/consumatori-etica.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/consumatori-eticaI consumatori fra rivoluzione digitale e “cigni neri”L’etica e la responsabilità sociale sono strategiche. Fiducia e reputazione sono diventate condizioni essenziali per decretare il successo o il fallimento di un brand. Il dibattito sui nuovi consumi da Changes magazine a 2020 What’s Next Futureconceptlab.Fernando-Vacarini2020-11-25T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it

 

 

Il virus nemico del sonno <img alt="" src="/PublishingImages/covid%20sonno.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/covid-sonnoIl virus nemico del sonno Il diffondersi della pandemia ha modificato le abitudini notturne delle persone e ha cambiato il tempo e la qualità del dormire. Le ricadute sulla salute.Roberta-Lazzarini2021-01-26T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
La perseveranza del purpose<img alt="" src="/PublishingImages/purpose.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/purposeLa perseveranza del purposeInvestimenti sui dipendenti, valore per i consumatori, gestione etica delle relazioni con i fornitori e sostegno alle comunità locali dove si opera. Ma niente serve senza una narrazione efficace.Giampaolo-Colletti2021-03-28T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it
A Pasqua si viaggia in digitale <img alt="" src="/PublishingImages/turismo%20virtuale.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/turismo-digitaleA Pasqua si viaggia in digitale Il turismo resta virtuale e per ora si può partire quasi esclusivamente con la mente cliccando sul pc con una grande offerta di contenuti. E dai Big data l’industria pensa di ripartire, profilando i viaggiatori.Roberta-Lazzarini2021-03-30T22:00:00Zhttps://changes.unipol.it

SEGUI GRUPPO UNIPOL
TAG CLOUD