Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.
Changes - il magazine del Gruppo Unipol > Motivazione e dove trovarla

Motivazione e dove trovarla

Society 3.0

Avete iniziato l’anno un po' stancamente e cercate nuove motivazioni? Il goal gradient effect è la soluzione per un download della voglia di fare senza intoppi. Anche in tempo di pandemia.

​​​Siete già esausti per un 2020 che di certo non ha lesinato sugli imprevisti e volete trovare nuovi slanci e nuovi propositi? Un meccanismo abbastanza noto nelle scienze comportamenta​li e che può fare alla bisogna anche in tempo di pandemia fa riferimento alla goal gradient effect. In che cosa consiste?

Facciamo vedere subito un’immagine:

goal gradient effect.png


Sul piano cartesiano è rappresentata la velocità di un corridore che fa tanti giri in una gara di mezzofondo. Avete in mente le gare alle Olimpiadi? Che so, i 5 mila metri per fare un esempio. Si parte forte, tutti in gruppo, con la bella energia di chi ha tutta la birra in corpo; poi si raggiunge la velocità di crociera e, a mano a mano che le energie cominciano a scarseggiare, il ritmo rallenta. Arrivati però all'ultimo giro, chi è davanti comincia ad alzare l'andatura e in vista del traguardo ci si gioca la vittoria con uno sprint all'ultimo respiro. Ecco, il Goal Gradient sta tutto in questa metafora qua: in prossimità del traguardo, la motivazione a raggiungerlo sale e ci spinge a dare il massimo.

Rendere il traguardo il più possibile visibile, dunque, è compito di un bravo designer comportamentale. Nel marketing e in generale nelle scienze comportamentali questo meccanismo viene sfruttato per indurci a qualche azione: il caso classico è quello delle card dei caffè o delle pizze di asporto in cui, ogni 10 consumazioni, se ne ottiene una gratis. E dove sta il trucco?
Il solo fatto di vedere il proprio avanzamento verso la meta, ci spinge ad aggiungere un altro tassello. E un altro ancora. È come quando vediamo salire la barra di download e avvicinarsi la soglia del 100: la fibrillazione per il file pronto all'uso non ci fa stare nella pelle. Come avvicinare il download della nostra motivazione a 100?

Un modo è appunto quello di segnare le tappe di un percorso e di evidenziare il senso di progresso sullo stesso. Prendete un altro esempio, il profilo di Linkedin: se notate, la piattaforma vi manda dei messaggi ispirati proprio al goal gradient effect.

  • Ci sei quasi, compila la prossima sezione con i tuoi interessi per rendere il tuo profilo ancora più appetibile.
  • Inserisci le tue esperienze professionali più recenti e il tuo profilo sarà completo al 98%.

Più ci avviciniamo alla meta e più vogliamo raggiungerla: è la sensazione vecchia come il mondo dell'ultimo km che non finisce mai (e non finisce mai perché lo sentiamo tutto). È appunto la salienza ​di quanto poco serva per avvicinarsi al traguardo.

In tempi di pandemia e con ​una campagna vaccinale in corso, può essere fondamentale cadenzare le tappe e, soprattutto, rispettarle, magari con accelerazioni sul ruolino di marcia che diano il senso di una meta prossima: l'amministrazione Biden ha cominciato proprio così, con una strategia comunicativa che annuncia obiettivi ambiziosi e segna il percorso. Per un download della motivazione che proceda spedito e senza intoppi.

 

 

Social e bambini: un contratto protegge dai rischi<img alt="" src="/PublishingImages/social%20minori.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/social-minoriSocial e bambini: un contratto protegge dai rischiNon solo Tik Tok. Sono tante le domande che i genitori si pongono circa l’utilizzo dello smartphone da parte dei giovanissimi. Una guida per non sbagliare.Letizia-Palmisano2021-03-02T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
La musica dopo Sanremo<img alt="" src="/PublishingImages/sanremo%20covid.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/sanremo-covidLa musica dopo SanremoLa pandemia ha impattato duramente sull'industria dei live musicali. I grandi festival, i locali e gli artisti si stanno attrezzando per riportare il pubblico sotto i palchi, tra rigore e un po' di sana follia.Carlo-Bordone2021-02-28T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Significati e significanti: le parole cambiano e ci cambiano<img alt="" src="/PublishingImages/parole-virus.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/parole-virusSignificati e significanti: le parole cambiano e ci cambianoA un anno dall’inizio della pandemia, anche le cose che diciamo sono diverse. Tra vecchi e nuovi termini abbiamo dovuto imparare un altro linguaggio, per definire l’incertezza.Diana-De-Caprio2021-02-23T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Produttivi a distanza<img alt="" src="/PublishingImages/produttivi%20a%20distanza.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/produttivi-a-distanzaProduttivi a distanzaIl virus incide sulle nostre performance lavorative. Conservare l’equilibrio tra tempi e spazi e tenere stretta la creatività che nasce fuori dai nostri contatti abituali è la vera sfida.Antonio-Belloni2021-02-03T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Brand: quattro miti da sfatare<img alt="" src="/PublishingImages/brand%204%20miti.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/brand-4-mitiBrand: quattro miti da sfatareE-commerce, pubblicità di massa, nuovi consumatori e intelligenza artificiale stanno rivoluzionando la vita delle aziende. Vinca il più forte.Alessandro-Donetti2021-01-31T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it

 

 

Il virus nemico del sonno <img alt="" src="/PublishingImages/covid%20sonno.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/covid-sonnoIl virus nemico del sonno Il diffondersi della pandemia ha modificato le abitudini notturne delle persone e ha cambiato il tempo e la qualità del dormire. Le ricadute sulla salute.Roberta-Lazzarini2021-01-26T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
Significati e significanti: le parole cambiano e ci cambiano<img alt="" src="/PublishingImages/parole-virus.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/parole-virusSignificati e significanti: le parole cambiano e ci cambianoA un anno dall’inizio della pandemia, anche le cose che diciamo sono diverse. Tra vecchi e nuovi termini abbiamo dovuto imparare un altro linguaggio, per definire l’incertezza.Diana-De-Caprio2021-02-23T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it
La reputazione non è solo racconto<img alt="" src="/PublishingImages/unipol-reputation-day-2020.jpg" style="BORDER:0px solid;" />https://changes.unipol.it/unipol-reputation-day-2020La reputazione non è solo raccontoUnipol Reputation Day è diventato un appuntamento per scambiarsi conoscenze utili a supportare le decisioni strategiche aziendali. Nel 2020 si consolida la reputazione del Gruppo grazie a solidità, trasparenza e innovazione. Paola-Rosso2021-02-18T23:00:00Zhttps://changes.unipol.it

SEGUI GRUPPO UNIPOL
TAG CLOUD