Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.
Changes - il magazine del Gruppo Unipol > Close to you > New mobility: tra opportunità e timori

 New mobility: tra opportunità e timori

Close to you

 L’intero settore dei trasporti sta vivendo in questi anni un profondo cambiamento che il secondo numero di Changes vuole mettere in luce avvalendosi come sempre della collaborazione di esperti.

​​​​Ogni innovazione porta con sé un carico di ottimismo ma anche di paure. È sempre stato così: quando le prime automobili iniziano a circolare per le polverose strade europee fra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, sono liquidate dai numerosi detrattori come pericolosi "trabiccoli" senza futuro e i loro proprietari additati come personaggi stravaganti. Pochi anni dopo quei mezzi rumorosi e inaffidabili diventano strumenti di trasporto moderni e veloci, mentre un imprenditore statunitense di nome Henry Ford inaugura l'era della motorizzazione di massa utilizzando per la prima volta in una fabbrica la catena di montaggio. Da allora il legame fra la nostra società e i mezzi di trasporto a motore è inscindibile. I veicoli rappresentano uno strumento di svago, lavoro, per molti uno status symbol, mentre l'industria automobilistica è ancora oggi strategica per l'economia mondiale. 

L'intero settore dei trasporti, però, sta vivendo in questi anni un profondo cambiamento che abbiamo analizzato, avvalendoci come sempre della collaborazione di esperti, nel secondo numero di Changes, il magazine semestrale del Gruppo Unipol, che affianca la nostra iniziativa di Blog online, Changes Unipol, e si arricchisce di una sinossi in lingua inglese. Di certo la trazione elettrica sta prendendo sempre più piede ed è considerata parte essenziale della strategia globale di contenimento dei cambiamenti climatici di cui abbiamo parlato nel primo numero. Vediamo inoltre che la centralità dell'essere umano come elemento imprescindibile nella conduzione di un veicolo è messa in discussione dalla sempre maggiore diffusione di dispositivi di ausilio alla guida che comporteranno la trasformazione del "guidatore" in "passeggero".


Un cambiamento ancora difficile da metabolizzare. Ma è l'intero sistema della mobilità che sta mutando: fra qualche anno le nostre strade diventeranno "intelligenti" e grazie a una fitta rete di sensori e alla tecnologia 5G potranno individuare in tempo reale la posizione di un mezzo e scambiare un'enorme mole di dati con ovvie ripercussioni sul piano della privacy; nei centri urbani si diffondono servizi a noleggio di vetture (car-sharing) ma anche di due ruote (bike e scooter-sharing), per non parlare di forme di condivisione del veicolo (carpooling) che stanno rendendo superflua la proprietà privata del mezzo di trasporto.

Si parla sempre più spesso di MaaS, acronimo di Mobility as a Service, ovvero mobilità come servizio. Secondo questo nuovo approccio l'utente si trova al centro di servizi di trasporto integrati che assumono la forma di soluzioni su misura dei bisogni individuali. Attraverso una app sarà possibile indicare il punto di partenza e di arrivo e avere a disposizione una panoramica completa dei mezzi più veloci per coprire il tragitto. Una vera rivoluzione.

 

 

Brand journalism: chi era costui?<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/brand%20journalism.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/brand-journalism-unipol.aspxBrand journalism: chi era costui?La scelta del Gruppo Unipol è frutto della mediazione tra giornalismo tradizionale e pubbliche relazioni, partendo dalla base solida degli Osservatori aziendali. Ne abbiamo parlato all’International Journalism Festival.GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Fernando Vacarini2019-04-04T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Big data: minori indifesi<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/privavy%20digitale%20minori.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/big-data-privacy-minori.aspxBig data: minori indifesiCrescono le criticità sulla crescente raccolta e sullo sfruttamento commerciale dei dati dei bambini. Come difendere la privacy? Changes ne ha parlato con Veronica Barassi, autrice di Home life data and children’s privacy.GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Roberta Caffaratti2019-03-28T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Anziani “vittime designate” della strada<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/sicurezza%20stradale%20anziani.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/sicurezza-stradale.aspxAnziani “vittime designate” della stradaSecondo una ricerca condotta dalla Fondazione Unipolis il maggior numero di morti si conta fra gli over 65. Se non si interviene entro il 2050 sarà emergenza.GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Fausto Sacchelli2019-03-25T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Auto: da industria a terziario<img alt="" src="/technology/PublishingImages/auto%20industria.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/technology/Pagine/industria-auto.aspxAuto: da industria a terziarioTra pochi anni le case automobilistiche saranno anche fornitrici di servizi di qualsiasi genere. E un domani non troppo lontano i colossi dell’automotive forse esternalizzeranno la produzione come già avviene con gli smartphone.GP0|#0cc31cd1-1f25-4af6-853d-a6e3166be9ab;L0|#00cc31cd1-1f25-4af6-853d-a6e3166be9ab|Technology;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Rosario Murgida2019-03-05T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Il futuro comincia oggi<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/osservatorio%20unipol.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/Osservatorio-Unipol-2019.aspxIl futuro comincia oggiIl Gruppo Unipol ha una finestra aperta sul mondo che cambia con l’Osservatorio Reputational & Emerging risk. La nuova mappa si arricchisce di tre macro trend: intangibles, dark side della tecnologia e uomo aumentato.GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Liliana Cavatorta2019-01-31T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it

 

 

Date il tempo alle città di vivere meglio<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/citta%20salute%20cucinella.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/cucinella-architettura.aspxDate il tempo alle città di vivere meglioProgetta edifici sostenibili per migliorare la qualità della vita delle persone. Mario Cucinella spiega a Changes come l’architettura possa diventare racconto, cultura e ispirazione economica di una società.GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Mario Cucinella2016-11-28T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Abbiamo una storia da raccontare<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/editoriale%20changes%20unipol%20federici.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/editoriale-federici.aspxAbbiamo una storia da raccontareLa nascita di un nuovo progetto di comunicazione è una sfida esaltante, sempre. Ma lo è ancora di più oggi in un contesto in cui, grazie al digitale, è possibile misurare in tempo reale il valore di ogni nostra azione. GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Alberto Federici2016-11-15T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Benvenuti in Changes Unipol<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/changes%20unipol%20editoriale%20vacarini.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/editoriale-vacarini.aspxBenvenuti in Changes UnipolIl modo di comunicare sta cambiando e per certi versi non è ancora chiaro quali saranno le evoluzioni dei prossimi anni. Abbiamo un’unica certezza: gli stereotipi con cui abbiamo ragionato fino ad oggi non sono più validi. GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Fernando Vacarini2016-11-15T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it

SEGUI GRUPPO UNIPOL
TAG CLOUD