Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.
Changes - il magazine del Gruppo Unipol > UNHCR > Rifugiati: Unipol con UNHCR

Rifugiati: Unipol con UNHCR

UNHCR

Come è nata e cosa si propone la partnership con l’Agenzia delle Nazioni Unite. E quanto conta il sostegno delle aziende. Changes ne ha parlato con Carlotta Sami, portavoce UNHCR per il sud Europa e Stefano Genovese, Relazioni esterne gruppo Unipol.

​​​​​​​​«Non ci sono campi o centri per i migranti in Libia, ma solo prigioni, alcune controllate dalle autorità, altre da milizie e trafficanti, e vi sussistono condizioni orribili. Chiunque venga sbarcato sulle coste libiche torna in queste carceri. Possiamo sperare che un giorno ci saranno centri decenti e aperti, ma oggi non esistono». Descriveva così ad agosto Vincent Cochetel, inviato speciale di UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati, fornendo loro protezione internazionale ed assistenza materiale.

La situazione in Libano per l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unchr), Filippo Grandi, è preoccupante e si stima un fabbisogno di 116 milioni di dollari per non mettere a rischio i programmi di assistenza diretta in contanti per i rifugiati. Il gruppo Unipol ha deciso di fare la sua parte sulla strada della risoluzione dei conflitti ed è da tempo al fianco dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) per offrire assistenza sanitaria ai rifugiati siriani in Libano. Un impegno all'azione che Carlo Cimbri, Unipol Group CEO, ha reso ufficiale nel settembre del 2016 durante il meeting annuale della Clinton Global Initiative (CGI) a New York. Da questo impegno è nata la partnership tra Unipol e UNHCR che ha l'obiettivo di fornire interventi ospedalieri salvavita e di emergenza – compresi parti naturali o cesarei – ai rifugiati siriani in Libano, il Paese con la più alta concentrazione di rifugiati pro capite al mondo, ovvero oltre un milione di persone a fronte di una popolazione di circa 4 milioni. ​
​​

 

 

Guardiamo insieme il futuro<img alt="" src="/close-to-you/PublishingImages/reputational%20video.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/close-to-you/Pagine/osservatorio-unipol.aspxGuardiamo insieme il futuroVia alla nuova edizione dell’Osservatorio Reputational & Emerging Risk (R&ER), la finestra del gruppo Unipol sul mondo che cambia con un monitor su 11 macrotrend e oltre 100 temi. Dalla biogenetica al blockchain cosa c’è da sapere.GP0|#884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da;L0|#0884101ce-54ef-454e-bee5-326bcd6381da|Close to you;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Redazione Changes2017-10-29T23:00:00Zhttp://changes.unipol.it
La rinascita di Badheea<img alt="" src="/UNHCR/PublishingImages/aleppo%20distruzione.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/UNHCR/Pagine/unipol-unhcr-storia-libano.aspxLa rinascita di BadheeaA soli 54 anni è nonna di 20 nipoti e ha lasciato la distruzione di Aleppo. Da rifugiata siriana è arrivata in Italia attraverso i corridoi umanitari della Comunità di Sant’Egidio. Adesso vive in Trentino. Questa è la sua storia.GP0|#174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78;L0|#0174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78|UNHCR;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Stefano Pasta2017-07-31T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Un esodo senza fine<img alt="" src="/UNHCR/PublishingImages/UNHCR%20esodo%20senza%20fine.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/UNHCR/Pagine/Rifugiati-global-trend-UNHCR.aspxUn esodo senza fineLa guerra e la violenza costringono oggi 65,6 milioni di rifugiati e sfollati in tutto il mondo a vivere lontani dalle proprie case, in condizioni spesso drammatiche. La cifra non è mai stata così alta.GP0|#174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78;L0|#0174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78|UNHCR;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Carlotta Sami2017-06-19T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Rifugiati: non lasciamoli soli<img alt="" src="/UNHCR/PublishingImages/UNHCR%20siria%20Unipol.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/UNHCR/Pagine/Unipol-Unhcr-per-i-rifugati.aspxRifugiati: non lasciamoli soliLa Giornata mondiale del rifugiato ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla strada della risoluzione dei conflitti. L’impegno del gruppo Unipol al fianco di UNCHR per fornire cure sanitarie ai siriani che vivono in Libano. GP0|#174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78;L0|#0174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78|UNHCR;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Fernando Vacarini2017-06-18T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it

 

 

Un esodo senza fine<img alt="" src="/UNHCR/PublishingImages/UNHCR%20esodo%20senza%20fine.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/UNHCR/Pagine/Rifugiati-global-trend-UNHCR.aspxUn esodo senza fineLa guerra e la violenza costringono oggi 65,6 milioni di rifugiati e sfollati in tutto il mondo a vivere lontani dalle proprie case, in condizioni spesso drammatiche. La cifra non è mai stata così alta.GP0|#174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78;L0|#0174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78|UNHCR;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Carlotta Sami2017-06-19T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Rifugiati: Unipol con UNHCR<img alt="" src="/UNHCR/PublishingImages/UNHCR%20unipol%20cure%20mediche.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/UNHCR/Pagine/unhcr-unipol-video.aspxRifugiati: Unipol con UNHCRCome è nata e cosa si propone la partnership con l’Agenzia delle Nazioni Unite. E quanto conta il sostegno delle aziende. Changes ne ha parlato con Carlotta Sami, portavoce UNHCR per il sud Europa e Stefano Genovese, Relazioni esterne gruppo Unipol.GP0|#174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78;L0|#0174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78|UNHCR;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Redazione Changes2017-09-27T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it
Rifugiati: non lasciamoli soli<img alt="" src="/UNHCR/PublishingImages/UNHCR%20siria%20Unipol.jpg" style="BORDER:0px solid;" />http://changes.unipol.it/UNHCR/Pagine/Unipol-Unhcr-per-i-rifugati.aspxRifugiati: non lasciamoli soliLa Giornata mondiale del rifugiato ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla strada della risoluzione dei conflitti. L’impegno del gruppo Unipol al fianco di UNCHR per fornire cure sanitarie ai siriani che vivono in Libano. GP0|#174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78;L0|#0174189ec-861e-41ae-b6a7-16b09bea9a78|UNHCR;GTSet|#e62eaae4-ff72-4b5a-a2d7-8fca6c2e6a45Fernando Vacarini2017-06-18T22:00:00Zhttp://changes.unipol.it

SEGUI GRUPPO UNIPOL
TAG CLOUD